thumbnail_14368820_10207029753318159_3719285157776708481_n

ELIO COPPOLA 4et ALLO SMOKE JAZZ CLUB DI NEW YORK

thumbnail_14368820_10207029753318159_3719285157776708481_nClasse 1985, originario di Somma Vesuviana, Elio Coppola, appena trentunenne si sta facendo già prepotentemente strada nel panorama italiano ed internazionale della musica Jazz e non solo. Comincia gli studi col maestro Stefano Tatafiore e si perfeziona negli Stati Uniti col grande batterista Kenny Washington. Attualmente affianca alla sua attività principale, quella del musicista, il ruolo di direttore artistico del prestigioso festival della musica jazz di Capri, portando sull’isola azzurra alcuni tra i maggiori esponenti mondiali del Jazz. I suoi “ritmi” hanno accompagnato alcuni tra i migliori musicisti al mondo tra cui Benny Golson. Joey De Francesco, Peter Bernstein, Dado Moroni, Ronnie Cuber solo per citarne alcuni. Apprezzatissimo dai suoi colleghi, è importante ricordare l’amicizia e la stima reciproca che lo lega al grande maestro Tullio De Piscopo che lo ha invitato recentemente al teatro Mercadante di Napoli per aprire un suo concerto.

Nel mese di Ottobre, il batterista sarà in tour negli States: New York, Boston, New Jersey, New Haven, Stamford sono solo alcuni dei luoghi che Elio Coppola visiterà durante il suo viaggio. Diciotto i concerti in totale in alcuni tra i jazz club più importanti al mondo tra cui Smalls, Fat Cat, Mezzrow, Shanghai jazz, Django, 9th Note con artisti internazionali come Ronnie Cuber, Emmet Cohen, Jeb Patton, Mike Le Donne, Craig Hartley, Benny Benack III, Todd Herbert ecc. Uno dei concerti più importanti e significativi sarà quello che il batterista farà Martedì 18 Ottobre col suo quartetto, ELIO COPPOLA 4et, al prestigiosissimo SMOKE JAZZ CLUB di New York, a Manhattan tra la 103° strada e Broadway. Il gruppo sarà formato dal sassofonista Jerry Weldon, l’hammondista Ben Paterson e il chitarrista Alex Wintz. Lo Smoke è da sempre considerato uno dei cinque o sei jazz club più famosi al mondo dove si esibiscono regolarmente artisti quali George Coleman, Peter Bernstein, Jimmy Cobb ecc. Un traguardo molto significativo per il batterista napoletano, già da parecchi anni al fianco di molteplici artisti d’oltreoceano, che sarà uno dei pochissimi italiani a suonare con una propria band nel prestigioso club.

Durante il suo tour, il batterista napoletano sarà anche presso la prestigiosa università di Yale insieme al suo inseparabile compagno musicale Giuseppe Venezia ed al pianista americano Craig Hartley, dove i tre terranno per il terzo anno di fila una masterclass e un concerto. Tra gli appuntamenti più importanti, ricordiamo sicuramente i concerti che l’artista farà con il prodigio del piano Emmet Cohen al Mezzrow di New York (9 ottobre), Shanghai Jazz Club nel New Jersey (28 ottobre) e al 9th Note di Stamford (29 ottobre) per presentare il disco INFINITY registrato nel 2013 insieme al bassista Giuseppe Venezia. Tantissimi anche gli appuntamenti musicali in Italia, al suo ritorno. Comincerà con la cantante da Philadelphia Denise King dal 3 al 6 Novembre e poi con il DEA trio, ovvero il gruppo composto insieme a Daniele Sorrentino ed Andrea Rea con i quali ha appena inciso il disco “Secret Love” realizzato in collaborazione col Pomigliano Jazz Festival ed edito da Itinere Records. Il trio sarà impegnato in giro per l’Italia per presentare il suo lavoro discografico, dal 9 al 14 Novembre con il trombettista cubano Jorge Vistel. In particolare il trio si esibirà il 13 Novembre a Somma Vesuviana, presso il teatro Summarte con ospite il celebre sassofonista Stefano DI Battista per la rassegna Jazz & Baccalà, giunta alla sua terza edizione. Nel mese di Dicembre, Elio Coppola sarà impegnato in Francia col grande cantante e amico fraterno Walter Ricci (3 dicembre), recentemente vincitore del prestigiosissimo “New Wave” in Russia a Sochi. Continuerà poi con un tour insieme al grande trombettista statunitense Jim Rotondi (dal 5 al 12) per poi chiudere il 2016 con una grande collaborazione: la cantante di Boston, Shawnn Monteiro, figlia del celebre Jimmy Woode, contrabbassista di sir Duke Ellington.